Quando si dice Avventura. . . . . . . . . . . . .

panama+270HP2/I5OYY e HP2/IK5RUN da NA-170 e NA-202

Si, possiamo dire che questa volta è stata un’ avventura vera, una di quelle cose che difficilmente vanno nel dimenticatoio, tanto che sembra di riviverla attimo per attimo anche dopo che si è conclusa.

Tutto inizia attraverso l’amicizia con persone sconosciute, incontrate non sui vari social network, ma semplicemente incontrate in radio oltre dieci anni prima, navigatori non per caso ma appassionati di mare e luoghi lontani. Ci siamo poi incontrati personalmente ed è nata una vera amicizia, fino ad arrivare ad oggi. L’idea di poter visitare luoghi ai confini della civiltà si è concretizzata al momento che il nostro amico navigatore si è fermato nell’arcipelago delle isole San Blas a Panama, dove pensa di restare fino alla primavera 2015 per poi attraversare il canale di Panama e il Pacifico fino all’arcipelago di Luisiadi in Papua Nuova Guinea. Per noi radioamatori la parola “isola” equivale a IOTA, quindi parte l’idea di poter attivare qualcosa di buono e visitare luoghi diversi, detto fatto. Simone IK5RUN e io contattiamo Claudio, il nostro navigatore IZ5VTC, durante la traversata atlantica e cominciamo a buttar giù il progetto, la proposta è di poter attivare NA-170 San Blas e NA-202 Isla Grande con annesso faro HP-2121. Leggi tutto “Quando si dice Avventura. . . . . . . . . . . . .”

S9TF Resoconto di una riuscita Dxpedition

S9TF si è conclusa con rammarico dei nostri amici, Beppe IK5CBE, John IK5BCM, Andrea IU5BLZ Giovanni IK5CRH Sono tornati con un bagaglio non indifferente di esperienza, radioantistica e umana. A log sono stati messi nei 10 giorni di operazioni 21.026 QSO in tutte le bande e modi! Non male perché la sfortuna si è pure accanita su di loro, due ricetrans si sono guastati per colpa del generatore.

Molti hanno avuto il piacere di collegarli,  devo dire si sono soffermati anche a dialogare nonostante l’infernale pilup, salutando tutti gli amici di sezione. Durante questa spedizione chi non ha operato ci ha pure informato in diretta delle situazioni che vivevano in quel momento, con estremo interesse abbiamo visionato filmati, fotografie della vita dell’Isola; Prince Is, grazie al web che ha messo a disposizione gli strumenti per farlo, questo ci ha permesso di avere un contatto immediato con tutti loro, vivendo quasi le loro emozioni.

L’occasione é auguragli che il prossimo anno ci facciano nuovamente partecipi di una nuova Dxpedition in un nuovo Paese esotico. Per chi volesse visionare foto, filmati, log vi invito ad accede ai linck riportati qui sotto.

Dx Alla prossima dxspedition

Log online:https://secure.clublog.org/logsearch/S9TF

Sito: http://gmiross.wix.com/principe-is-2014

Attività IOTA NA-170 San Blas Is. & NA-202 Isla Grande Il Faro HP-2021

Le attività DX dei soci della sezione, proseguono anche questa Primavera, dopo S9TF , è il momento di altri soci di sezione ! Danio I5OYY e Simone IK5RUN saranno attivi dai gruppi IOTA Caraibici, in particolare NA-170 San Blas Is.(Arcipelago di San Blas) e NA-202 Isla Grande (Colon-Vegas Group), se il tempo e la voglia di operare, (sicuramente a loro non mancherà), sarà dalla loro parte, potranno regalarci altre referenze. Non possiamo altro che sperare che questo avvenga, per la gioia dei “cacciatori di isole” ma non di solo loro. Un attività molto interessante visto che potranno farci contattare sì  delle isole ma anche fare un Dx, non certo raro ma molto interessante, attivato sarà anche un faro l’ HP-2021 .

I nominativi che useranno saranno i propri, IK5RUN  I5OYY con l’aggiunta del prefisso della Nazione alla quale appartengono: Panama HP2/IK5RUN , HP2/I5OYY. Attività dal 16 Marzo al 31 Marzo 2014  sulle bande 80-6 metri in SSB CW RTTY , operazioni “vacanziere” perché sono andati a trovare Claudio, un carissimo amico , seguito costantemente nell’attraversata dell’Atlantico in barca a vela ed attualmente  fermo a Panama prima di effettuare la navigazione nell’Oceano Pacifico. Alloggeranno in barca ed avranno la possibilità di spostarsi per gli arcipelaghi con estrema disinvoltura. Non possiamo che essere con loro! Buon divertimento Dx !. QSL via IK5RUN  HP2/IK5RUN , I5OYY HP2/I5OYY

 

Sao Tome & Prince Dxpedition a Prince AF 044

Anche quest’anno il solito terzetto IK5CBE Beppe, IK5CRH Giovanni, IK5BCM Jhon , accompanato da suo figlio Andrea, presto IU5xxx, regaleranno un bellissimo DX alla comunità radiantistica mondiale e agli appassionati del diploma IOTA, cacciatori di isole.

Saranno attivi da Prince Is. IOTA AF 044 dal 1 al 13 Febbraio 2014 con il nominatico S9TF. Opereranno dai 10 agli 80 mt + le bande WARC, in SSB CW RTTY  se posibile anche in PSK , QSL via IK5CRH, LOTW, eQSL.  http://www.saotome.st/

Una destinazione molto interessante, non solo dal punto di vista radiantistico, non facile da raggiungere con tutte le attrezzature che devono portarsi a presso per poter operare al meglio. Saranno all’altezza come sempre e si faranno sentire con buoni segnali in tutte le bande e modi di emissione. Regaleranno a molti un bel New one e referenza IOTA ben piazzata nelle richieste dei cultori del dipoloma.

I preparativi fervono, vengono testate apparecchiature ed antenne perché il tutto sia efficente e senza sorprese quando inizieranno le trasmissioni. Siamo veramente felici di questa iniziativa non di poco conto, buon divertimento a tutti e quattro, sicuri che farete un eccellente lavoro. A presto in aria per mettervi a Log!!

D44TBE Capo Verde – Il ritorno

Come vi avevo promesso eccomi di nuovo a raccontarvi la nostra esperienza in questa avventura “dall’altra parte del Pilup, da protagonisti!”

Siamo tornati con un baglio d’esperienza non  indifferente, anche se il Paese non è una rarità, vi garantisco che in alcuni momenti il pilup era di tutto rispetto. Le  operazioni si sono svolte prevalentemente in SSB e modi digitali ,non molto in CW. I QSO effettuati sono poco più di 10.000, il log lo potete trovare sul nostro sito, la stessa cosa  l’abbiamo fatta per eQSL  e per il LOTW

Veniamo al nocciolo, ci siamo resi subito conto che a quelle latitudini contemporaneamente arrivavano forti segnali dagli USA  Sud America ed Europa, constatando che tutto sommato le direttive sarebbero state d’impaccio, i nostri dipoli e verticali hanno lavorato egregiamente, è stato proprio un piacere sentire i nostri amici in mezzo a tante stazioni che ci chiamavano e devo dire che sono stati molti, compreso il nominativo della nostra sezione IQ5PO, salire in mezzo a tutto quel bailame. Non sono mancate le critiche ma vorrei vedervi voi districarvi in mezzo a tutti quei numeri e lettere pronunciate in una miriade di lingue, poi non siamo andati per fare record ma una spedizione tranquilla, quando era il momento di staccare staccavamo. Approposito di QSO se non vi trovate a log e ne siete sicuri, inviate una e-mail a Giovanni IK5CRH se c’è l’errore verra prontamente corretto.

Al dilà dell’esperienza radiantistica ci siamo goduti il mare in tutta la sua bellezza. siamo tornati rafforzati e migliorati sia nel modo di operare e ha rafforzato il gruppo già di suo molto coeso. Prepareremo la prossima spedizione con più cognizione di causa e saremo aperti ad amici che volessero unirsi a noi. Ringraziamo tutti quanti che hanno avuto la pazienza di collegarci e agli altri li aspettiamo alla prossima spedizione.

73′ Dx de D44TBE, Op. John IK5BCM, Beppe IK5CBE, Giovanni IK5CRH

Nuove entità DXCC

Come oramai gli appassionati DXers sanno, il 10/10/2010 , l’Olanda perderà il suo diritto di sovranità sulle Antille Olandesi  ci sarà un riasetto per quanto riguarda le entità politiche, quindi queste isole diventeranno Stati a tutti gli effetti.

La situazione odierna è questa:

Antille Olandesi (Curacao and Bonaire islands) Prefisso PJ(2-4)
Sint Maarten, S.Saba and S.Eustatius Prefisso PJ(5-7)

Nell’attuale lista DXCC Sono 2 entità , dal 10/10/2010 questi due Paesi saranno DELETED  al loro posto nasceranno 4 o forse due  nuove entità, staremo a vedere cosa deciderà chi gestisce il DXCC, Saranno  identificabili con questi prefissi:

Curacao:   Prefix                             PJ2
Bonaire:    Prefix                             PJ4
St.Eustatius and St.Saba: Prefix   PJ(5-6)
Sint Maarten: Prefix                       PJ7

La comunità radiantistica non poteva non approfittare di questa irripetibile occasione, di attivare contemporaneamante 4 nuovi paesi DXCC, ci saranno  spedizioni da parte di OM Statunitensi e no che non si sono fatti trovare inpreparati a questo evento importante per la comunita dei Dxers e non.

http://www.stmaarten2010.com/index.html PJ7 SintMaarten

http://www.bonaire2010.com/ Bonaire  PJ4

PJ2/K8ND dal 8/10 al 18/10  Curacao PJ2

http://www.saba2010.com/ St.Eustatius & St.Saba  PJ6

Buon divertimento e aggiornate la lista DXCC

Quattro chiacchiere per la Radio.

Caro socio, ti proponiamo una serie di tre incontri serali presso la nostra sezione di Prato. Gli orari degli incontri sono previsti per le ore 21.15.

Il programma di questi incontri è il seguente:

10 Marzo 2010:
Prima serata: Che cosa sapere sulla propagazione in HF in riferimento alla attività solare dove trovare i dati forniti dai vari siti Internet sull’attività in tempo reale del sole.
Come interpretare questi dati per poter stabilire i collegamenti con le varie zone del globo.

17 Marzo 2010:
Seconda serata: L’Antenna questa sconosciuta,chiacchierata con descrizione dei vari modelli in commercio e quali sono i dati dichiarati dal costruttore da prendere in considerazione. La scelta, l’installazione ,linee di alimentazione, scelta dei cavi coassiali e per finire con il db questo sconosciuto.

24 Marzo 2010:
Terza serata: La radio di stazione, che cosa scegliere e cosa necessita per fare un buon traffico DX in HF nei vari modi di emissione Digitale,SSB,CW. Che cosa deve sapere un buon operatore per svolgere un traffico per la caccia al DX,in Contest, e per lavorare le spedizioni. Ma soprattutto cosa non fare!

La partecipazione è aperta a tutti soci e non soci della nostra sezione con particolare riguardo per i nuovi titolari di licenza.
Al termine di queste serate a tutti partecipanti la sezione offrirà un presente di natura radiantistica come ricordo di questo evento.

Vi aspettiamo numerosi…73’ a tutti !!

Storia di un’avventura

Giovedì 4 dicembre ore 17 circa.

Chiamo Danio in radio, “ eccoci, stiamo arrivando ”, chi mi risponde è i5oyy Danio (Dan), in auto con Roberto (Bob) i5hlk, sono partiti da casa di Dan, caricando in macchina di tutto di più, appuntamento qui, da me (Simone) ik5run, qui arriveranno a breve anche (Ivano) iz5lfd e (Sauro) ik5ekb, ci attende una trasferta lunga e laboriosa, dobbiamo caricare il mio furgone, radio, antenne, amplificatori,computer, il materiale è tutto pronto, basta solo metterlo in auto e partire. I nostri eroi stanno andando in trasferta in Is0, sì sì… proprio là in Sardegna, dove dopo aver montato antenne e radio, parteciperanno al contest italiano 40-80 mt. Sono le 17,20… Dan e Bob arrivano, non c’è traccia di Ivano.. beh, mal di poco, conoscendolo sappiamo bene che la puntualità non è il suo forte, ma prevedendolo, abbiamo fissato con lui alle 17, cosicché siamo quasi sicuri che alle 17,30 arriverà!!! Saluti e convenevoli, specie con chi non si vede spesso,vedi EKB, poi carichiamo le auto, il mio furgone carico fino all’orlo, la macchina di Bob anche, lasciando un po’ di posto per tre passeggeri per il viaggio. Tutto pronto, si parte! Prima meta, Livorno porto mediceo, dove ci aspetta una delle navi della flotta Sardinia Ferries. Il viaggio per Livorno procede bene, ci sentiamo spesso via VHF con la macchina di Bob… Li Ivano sta tenendo una delle sue conferenze da tuttologo supportato da Sauro, povero Bob!!!… io sono con Dan, cerchiamo di rilassarci e pensare al domani. Al porto, l’imbarco tutto ok, siamo a bordo e tira un vento fortissimo di Libeccio. Per poter uscire dal porto la nave deve essere trainata da due rimorchiatori della flotta Tito, una vera emozione vedere lavorare quei due piccoli rimorchiatori, in confronto alla nave, sentirli vincere di potenza sul vento e siamo fuori. Navighiamo con rotta Sud-Ovest, le luci della costa diventano sempre più piccole fino a scomparire e ci troviamo nel buio più nero, il mare è grosso e ci culla, andiamo a cena e poi a nanna.. ci aspetta la Sardegna. L’indomani mattina ci svegliano prestissimo, verso le 6, mentre la nave sta per entrare a Golfo Aranci, attracchiamo e dopo aver raggiunto i garage rimontiamo in auto e via veloci verso il sud. 
La Sardegna è meravigliosa e vi assicuro che in inverno, quando è vuota dal turismo, è ancora più bella. Corriamo veloci, la nostra meta è nella provincia di Oristano. L’anno precedente eravamo stati nella nuova provincia di VS (Medio Campidano) ottenendo il primo posto come multioperatore, anche quest’anno le premesse erano ottime. Arriviamo alla nostra destinazione a metà mattinata, e dopo aver conosciuto i proprietari dell’agriturismo cominciamo a montare le antenne, lavoro non facile, specie se come quella mattina tirava un forte vento e pioveva fitto, ma con pazienza e spirito di sacrificio riusciamo a issare tre dipoli per le due frequenze e le due loop orizzontali ad onda intera. Sauro controlla le varie risonanze, etichettando i cavi di calata per tipo di antenna e risonanza. Io, un po’ infortunato alla schiena, mi dedico alle stazioni, quest’anno saranno tre contemporanee, la principale con l’Icom 775 e l’amplificatore L4b, quella per il CW con il 756proIII e lo Yaesu FT897 con l’amplificatore della SGC, e quella per l’RTTY con il 756 pro e l’ampli Drake. Due personal computer connessi in rete assicurano il monitoraggio della situazione stazioni e moltiplicatori in tempo reale. Tutto pronto, e nel tardo pomeriggio le stazioni sono operative. Manca all’appello solo una cosa o meglio una persona, il nostro insostituibile amico Gianni (is0igv) da sempre presente alle nostre scorribande “all’estero”, ex grafista della Marina Militare, è indispensabile per poter gestire i pile up durante un contest.
 Sera del venerdì, cena da incoronare, al ristorante della peschiera, con pesce, bottarga di muggine, vinello… Altro che contest… Qui si mangia! 
Sabato mattina, ultimi ritocchi e prove, ottimi rapporti di ascolto da tutta l’Italia, si annuncia un contest ricco di collegamenti, pranzo veloce alle 12 e poi di nuovo in radio. Il nominativo usato è lo stesso da sempre, is0/i5oyy, un po’ per abitudine, un po’ per il rispetto che si deve a Danio, sempre presente a queste manifestazioni, sempre pronto ad aiutare colleghi ed amici e da sempre vera colonna portante della nostra sezione, se non ci fosse lui… Andrebbe inventato. 
L’inizio e la fine del contest spettano a Danio, da subito è un turbinio di stazioni che chiamano, abbiamo pile-up continuo per almeno tre ore, si placa un po’, poi ricomincia, anche in telegrafia il buon Gianni ci dice che c’è ressa, ci sentono bene e la provincia fa’ gola. Intanto lo score aumenta. 
Ho operato personalmente per diverse ore, e vi garantisco che nei momenti di grosso pile-up ci si trova in difficoltà, le stazioni si accavallano una sull’altra e ci vuole pazienza e abilità per gestirlo. Anche la stazione RTTY ha il suo bel da fare, e Bob tira su bene il punteggio. Ivano nel frattempo si diverte a girellare per le bande, cercando moltiplicatori e facendo pratica. Nel pomeriggio, al mio 756proIII rimane incollato il relè per pilotare l’ampli, poco male, si continua con l’897, non avrà lo stesso ricevitore, ma si continua. 
Nelle 24 ore di contest ci sono stati pochi momenti per poter stare tutti insieme e parlare, anche alla cena del sabato, abbiamo mangiato a turno, una spigola favolosa… Ma fa parte del contest e lo sappiamo in partenza, quindi nessuno se ne offende. La domenica mattina sono venuti a farci visita alcuni colleghi sardi, mi ricordo Roberto Is0jma e mi perdoneranno gli altri, ma non ricordo i loro nominativi, erano in zona per attivare lo stagno di Cabras, li abbiamo attesi alla fine del contest per poter pranzare con loro e scambiare quattro chiacchiere. Nel pomeriggio della domenica, di nuovo al lavoro, abbiamo smontato tutte le stazioni , le antenne, e ricaricato i mezzi. Per la cena siamo di nuovo alla peschiera… Da sballo… Poi a nanna. La mattina sveglia presto, ci attendono quasi 300km.. per arrivare al traghetto.
 Arrivati a Golfo Aranci ci comunicano che la nave partirà con circa 2 ore di ritardo, peccato per la levataccia, ma non ci arrabbiamo più di tanto, siamo in vacanza, anche se abbiamo lavorato come muli! Il risultato del contest, (sapremmo poi) non sarà come l’anno scorso, ma poco importa, noi da parte nostra ci abbiamo messo tutto noi stessi, a volte basta un po’ di sfortuna per cambiare un risultato. I numeri di questa avventura: 700 km in auto, 16 ore di traghetto, 6 partecipanti, 5 antenne montate, 3 stazioni complete, un migliaio di collegamenti in 24 ore, 6 ore di conferenza di Ivano nelle orecchie di Bob. Vorrei ringraziare tutti i partecipanti a questa avventura, Danio, Sauro, Gianni, Bob, Ivano, i gestori dell’agriturismo “Sa Canudera” che sono stati gentilissimi a sopportare questa banda di matti e a prepararci dei pranzi e cene spettacolari, i nostri colleghi sardi, che sono venuti a trovarci, e sopratutto le nostre consorti che ci hanno consentito anche quest’anno di effettuare questa zingarata.

Ecco qualche foto:
Error: the communication with Picasa Web Albums didn’t go as expected. Here’s what Picasa Web Albums said:





Error 404 (Not Found)!!1

404. That’s an error.

The requested URL /data/feed/api/user/ariprato/album/Sardegna?kind=photo was not found on this server. That’s all we know.

Simone  ik5run

DXCC e Logbook of The World (LoTW) de I1JQJ

Cari Amici,

nel settembre 2003 l’ARRL ha implementato il Logbook of The World (LoTW), il sistema che permette di farsi accreditare i QSO per il DXCC (e il WAS) senza avere in mano le QSL cartacee.

Attualmente gli utenti italiani sono circa 450: potrebbero essere di più, perché molti, nei mesi passati, hanno manifestato un concreto interesse verso il LoTW, ma sono stati scoraggiati dalla barriera linguistica.

Per venire incontro a quanti desiderano usufruire del LoTW e non si sentono sufficientemente ferrati in inglese, sono disponibili due utili strumenti in lingua italiana.

Luciano Lucini, IK2QPO ha curato la traduzione italiana di tutto il materiale illustrativo LoTW (comprese le FAQ) presente sul sito dell’ARRL. Questo documento, elaborato di comune accordo con l’ARI HF Manager, è consultabile e scaricabile dalla sezione HF-DX del sito ARI (http://www.ari.it/index.php?option=com_content&view=article&id=68&Itemid=30&lang=it ).

Sul sito dell’ARRL ( http://www.arrl.org/instructions ) è invece disponibile una guida pratica, compilata da Roberto Pagano, IV3IYH (ex IK2MRZ), che illustra “cosa fare” durante le varie fasi della procedura, dalla creazione di un account LoTW al caricamento del log.

I due documenti, entrambi in formato .pdf, si integrano l’un l’altro, e offrono un valido aiuto e un ottimo punto di partenza per chi desidera addentrarsi nel mondo non più misterioso del LoTW. Sul numero di giugno di RadioRivista troverete un interesasnte articolo sul LoTW.

Buoni DX.

Mauro Pregliasco, I1JQJ

DCI – Nuova vers 6.8 e aggior. Lista Castelli 92

Carlo, IK6CAC ci informa sul nuova versione del programma che gestisce il

" Diploma dei Castelli Italiani "

Ho messo on line la nuova versione 6.8 del DCI che prevede l'aggiornamento automatico via internet. Questo significa che questa è l'ultima notifica di update.

Per testarla fai come segue:

  1. Chiudi il programma DCI se è aperto
  2. Rinomina il file DCI.EXE in DCIOLD.exe (nel caso volessi tornare alla vers precedente
  3. Scarica l'aggiornamento alla vers 6.6->6.8 e copia i file dello zip nella directory del DCI
  4. Non scaricare per ora l'aggiornamento 92.
  5. Connettiti ad internet e lancia il DCI
  6. Il programma ti avviserà dei nuovi aggiornamenti. Eseguili e tutto sarà aggiornato

Link

A disposizione per qualsiasi chiarimento,

73 de IK6CAC Carlo