CQ Bande Basse

Il 12 e 13 gennaio 2013 ci sara’ il contest organizzato dal mediterraneo dx club “Bande Basse”, la sezione promuove questo contest, e cercherà di organizzare qualcosa, e’ un contest italiano che si svolge in ssb e cw nelle bande 40-80-160 mt , chi ha voglia di fare qualcosa, mi contatti , sarebbe carino organizzare una stazione multioperatore, e qualche stazione singolo operatore, per far sentire che la sezione è attiva. Ulteriori info, www.mdxc.org

73 a tutti. Simo IK5RUN MDXC #400 .

Quattro chiacchiere per la Radio.

Caro socio, ti proponiamo una serie di tre incontri serali presso la nostra sezione di Prato. Gli orari degli incontri sono previsti per le ore 21.15.

Il programma di questi incontri è il seguente:

10 Marzo 2010:
Prima serata: Che cosa sapere sulla propagazione in HF in riferimento alla attività solare dove trovare i dati forniti dai vari siti Internet sull’attività in tempo reale del sole.
Come interpretare questi dati per poter stabilire i collegamenti con le varie zone del globo.

17 Marzo 2010:
Seconda serata: L’Antenna questa sconosciuta,chiacchierata con descrizione dei vari modelli in commercio e quali sono i dati dichiarati dal costruttore da prendere in considerazione. La scelta, l’installazione ,linee di alimentazione, scelta dei cavi coassiali e per finire con il db questo sconosciuto.

24 Marzo 2010:
Terza serata: La radio di stazione, che cosa scegliere e cosa necessita per fare un buon traffico DX in HF nei vari modi di emissione Digitale,SSB,CW. Che cosa deve sapere un buon operatore per svolgere un traffico per la caccia al DX,in Contest, e per lavorare le spedizioni. Ma soprattutto cosa non fare!

La partecipazione è aperta a tutti soci e non soci della nostra sezione con particolare riguardo per i nuovi titolari di licenza.
Al termine di queste serate a tutti partecipanti la sezione offrirà un presente di natura radiantistica come ricordo di questo evento.

Vi aspettiamo numerosi…73’ a tutti !!

[30+ MHz] – Memorial Vecchiacchi Contest

Raffaele I5JRR ci comunica che in occasione della fiera di Empoli verranno premiati i vincitori dell’edizione 2008 del contest Memorial Vecchiacchi.

Di seguito ecco il commento all’edizione 2008 del contest manager Iacopo IK5AMB

Gentili colleghi,
a consuntivo del contest Vecchiacchi inviamo le classifiche relative alle categorie istituite per le sezioni ARI della Toscana.
Prima dell’inizio della gara, noi della sezione di Lucca eravamo preoccupati per l’incomprensibile spostamento di un altro contest storico nella data del nostro VMD che in un momento particolare dell’anno avrebbe potuto penalizzare una gara in VHF e superiori, per questo ci siamo impegnati in una campagna di sensibilizzazione tramite internet e via email ricevendo attestati di stima da singoli OM e da sezioni ARI (anche da chi legittimamente aveva deciso di partecipare al 40/80). Forse  è mancata un pò di solidarietà da istituzioni, comunque per il prossimo anno si torna alle date storiche e tutti possiamo partecipare ad entrambi le manifestazioni!
Molti OM hanno scelto il Vecchiacchi, tanti si sono organizzati per partecipare ai due contest e i risultati si sono visti in quanto abbiamo raggiunto il massimo storico in fatto di log arrivati toccando l’incredibile numero di 250! Merito anche della gara fra le sezioni ARI della Toscana , le bande da noi erano veramente piene e questo è rimarcato dai commenti scritti sui log di tanti partecipanti.
Il numero delle sezioni partecipanti è aumentato, come si può vedere dalle classifiche, Vinci e Pontedera hanno monopolizzato i podi , in particolare Pontedera ha portato in radio un altissimo numero di Partecipanti Come al solito tante stazioni anche della nostra sezione la presenza della stazione commemorativa II5VMD.
Dal 2008, il VMD oltre che memorial Vecchiacchi , è intitolato a Rino I5MMC e questo exploit ci rende particolarmente felici anche per questo!
Un sentito ringraziamento quindi a tutte le sezioni per la grande partecipazione e per la solidariè tà dimostrata all’ARI Lucca.

Per ARI Lucca
V.M.D. Manager
Iacopo Lencioni IK5AMB

Sono allegate anche le varie classifiche (purtroppo in formato non libero): categoria-sezioni-toscane-144, categoria-sezioni-toscane-432, categoria-sezioni-toscane-shf

Storia di un’avventura

Giovedì 4 dicembre ore 17 circa.

Chiamo Danio in radio, “ eccoci, stiamo arrivando ”, chi mi risponde è i5oyy Danio (Dan), in auto con Roberto (Bob) i5hlk, sono partiti da casa di Dan, caricando in macchina di tutto di più, appuntamento qui, da me (Simone) ik5run, qui arriveranno a breve anche (Ivano) iz5lfd e (Sauro) ik5ekb, ci attende una trasferta lunga e laboriosa, dobbiamo caricare il mio furgone, radio, antenne, amplificatori,computer, il materiale è tutto pronto, basta solo metterlo in auto e partire. I nostri eroi stanno andando in trasferta in Is0, sì sì… proprio là in Sardegna, dove dopo aver montato antenne e radio, parteciperanno al contest italiano 40-80 mt. Sono le 17,20… Dan e Bob arrivano, non c’è traccia di Ivano.. beh, mal di poco, conoscendolo sappiamo bene che la puntualità non è il suo forte, ma prevedendolo, abbiamo fissato con lui alle 17, cosicché siamo quasi sicuri che alle 17,30 arriverà!!! Saluti e convenevoli, specie con chi non si vede spesso,vedi EKB, poi carichiamo le auto, il mio furgone carico fino all’orlo, la macchina di Bob anche, lasciando un po’ di posto per tre passeggeri per il viaggio. Tutto pronto, si parte! Prima meta, Livorno porto mediceo, dove ci aspetta una delle navi della flotta Sardinia Ferries. Il viaggio per Livorno procede bene, ci sentiamo spesso via VHF con la macchina di Bob… Li Ivano sta tenendo una delle sue conferenze da tuttologo supportato da Sauro, povero Bob!!!… io sono con Dan, cerchiamo di rilassarci e pensare al domani. Al porto, l’imbarco tutto ok, siamo a bordo e tira un vento fortissimo di Libeccio. Per poter uscire dal porto la nave deve essere trainata da due rimorchiatori della flotta Tito, una vera emozione vedere lavorare quei due piccoli rimorchiatori, in confronto alla nave, sentirli vincere di potenza sul vento e siamo fuori. Navighiamo con rotta Sud-Ovest, le luci della costa diventano sempre più piccole fino a scomparire e ci troviamo nel buio più nero, il mare è grosso e ci culla, andiamo a cena e poi a nanna.. ci aspetta la Sardegna. L’indomani mattina ci svegliano prestissimo, verso le 6, mentre la nave sta per entrare a Golfo Aranci, attracchiamo e dopo aver raggiunto i garage rimontiamo in auto e via veloci verso il sud. 
La Sardegna è meravigliosa e vi assicuro che in inverno, quando è vuota dal turismo, è ancora più bella. Corriamo veloci, la nostra meta è nella provincia di Oristano. L’anno precedente eravamo stati nella nuova provincia di VS (Medio Campidano) ottenendo il primo posto come multioperatore, anche quest’anno le premesse erano ottime. Arriviamo alla nostra destinazione a metà mattinata, e dopo aver conosciuto i proprietari dell’agriturismo cominciamo a montare le antenne, lavoro non facile, specie se come quella mattina tirava un forte vento e pioveva fitto, ma con pazienza e spirito di sacrificio riusciamo a issare tre dipoli per le due frequenze e le due loop orizzontali ad onda intera. Sauro controlla le varie risonanze, etichettando i cavi di calata per tipo di antenna e risonanza. Io, un po’ infortunato alla schiena, mi dedico alle stazioni, quest’anno saranno tre contemporanee, la principale con l’Icom 775 e l’amplificatore L4b, quella per il CW con il 756proIII e lo Yaesu FT897 con l’amplificatore della SGC, e quella per l’RTTY con il 756 pro e l’ampli Drake. Due personal computer connessi in rete assicurano il monitoraggio della situazione stazioni e moltiplicatori in tempo reale. Tutto pronto, e nel tardo pomeriggio le stazioni sono operative. Manca all’appello solo una cosa o meglio una persona, il nostro insostituibile amico Gianni (is0igv) da sempre presente alle nostre scorribande “all’estero”, ex grafista della Marina Militare, è indispensabile per poter gestire i pile up durante un contest.
 Sera del venerdì, cena da incoronare, al ristorante della peschiera, con pesce, bottarga di muggine, vinello… Altro che contest… Qui si mangia! 
Sabato mattina, ultimi ritocchi e prove, ottimi rapporti di ascolto da tutta l’Italia, si annuncia un contest ricco di collegamenti, pranzo veloce alle 12 e poi di nuovo in radio. Il nominativo usato è lo stesso da sempre, is0/i5oyy, un po’ per abitudine, un po’ per il rispetto che si deve a Danio, sempre presente a queste manifestazioni, sempre pronto ad aiutare colleghi ed amici e da sempre vera colonna portante della nostra sezione, se non ci fosse lui… Andrebbe inventato. 
L’inizio e la fine del contest spettano a Danio, da subito è un turbinio di stazioni che chiamano, abbiamo pile-up continuo per almeno tre ore, si placa un po’, poi ricomincia, anche in telegrafia il buon Gianni ci dice che c’è ressa, ci sentono bene e la provincia fa’ gola. Intanto lo score aumenta. 
Ho operato personalmente per diverse ore, e vi garantisco che nei momenti di grosso pile-up ci si trova in difficoltà, le stazioni si accavallano una sull’altra e ci vuole pazienza e abilità per gestirlo. Anche la stazione RTTY ha il suo bel da fare, e Bob tira su bene il punteggio. Ivano nel frattempo si diverte a girellare per le bande, cercando moltiplicatori e facendo pratica. Nel pomeriggio, al mio 756proIII rimane incollato il relè per pilotare l’ampli, poco male, si continua con l’897, non avrà lo stesso ricevitore, ma si continua. 
Nelle 24 ore di contest ci sono stati pochi momenti per poter stare tutti insieme e parlare, anche alla cena del sabato, abbiamo mangiato a turno, una spigola favolosa… Ma fa parte del contest e lo sappiamo in partenza, quindi nessuno se ne offende. La domenica mattina sono venuti a farci visita alcuni colleghi sardi, mi ricordo Roberto Is0jma e mi perdoneranno gli altri, ma non ricordo i loro nominativi, erano in zona per attivare lo stagno di Cabras, li abbiamo attesi alla fine del contest per poter pranzare con loro e scambiare quattro chiacchiere. Nel pomeriggio della domenica, di nuovo al lavoro, abbiamo smontato tutte le stazioni , le antenne, e ricaricato i mezzi. Per la cena siamo di nuovo alla peschiera… Da sballo… Poi a nanna. La mattina sveglia presto, ci attendono quasi 300km.. per arrivare al traghetto.
 Arrivati a Golfo Aranci ci comunicano che la nave partirà con circa 2 ore di ritardo, peccato per la levataccia, ma non ci arrabbiamo più di tanto, siamo in vacanza, anche se abbiamo lavorato come muli! Il risultato del contest, (sapremmo poi) non sarà come l’anno scorso, ma poco importa, noi da parte nostra ci abbiamo messo tutto noi stessi, a volte basta un po’ di sfortuna per cambiare un risultato. I numeri di questa avventura: 700 km in auto, 16 ore di traghetto, 6 partecipanti, 5 antenne montate, 3 stazioni complete, un migliaio di collegamenti in 24 ore, 6 ore di conferenza di Ivano nelle orecchie di Bob. Vorrei ringraziare tutti i partecipanti a questa avventura, Danio, Sauro, Gianni, Bob, Ivano, i gestori dell’agriturismo “Sa Canudera” che sono stati gentilissimi a sopportare questa banda di matti e a prepararci dei pranzi e cene spettacolari, i nostri colleghi sardi, che sono venuti a trovarci, e sopratutto le nostre consorti che ci hanno consentito anche quest’anno di effettuare questa zingarata.

Ecco qualche foto:
Error: the communication with Picasa Web Albums didn’t go as expected. Here’s what Picasa Web Albums said:





Error 404 (Not Found)!!1

404. That’s an error.

The requested URL /data/feed/api/user/ariprato/album/Sardegna?kind=photo was not found on this server. That’s all we know.

Simone  ik5run

Contest 40 80 – Cercasi appassionati

Ciao a tutti ,

il 6 /7 dicembre ci sara’ il contest Italiano 40 80 .Stiamo organizzando la squadra per coprire tutte le categorie . Chi ha voglia di farlo e’ pregato di segnalarlo a me oppure a i5nsr Sergio o i5oyy Danio .Questo e’ un bel contest non e’ molto impegnativo (solo 24 ore) ci si diverte e serve per maturare un po’ di esperienza per i contest piu’ affollati.

Grazie per l’attenzione e fatevi sotto, tutti i venerdi  che precedono il contest ci ritroviamo in sezione per pianificare..

Ciao Gabriele IK5ZTW

Spengimento Temporaneo R5

Il ponte R5 era collocato nei locali della nostra sezione, visto il tasloco in corso la sera del 05.08.08 e stato spento, contestualmente e’ stato disattivato il link verso la Val di bisenzio ed il gateway Echolink.

E’ prevista una manutenzione verso la fine di agosto e la sua riattivazione per la prima settimana di settembre fino ad allora potrete trovarci sulla frequenza 145.450MHz

Se vi capita ogni tanto date una portante sulle frequenze dell’ R5 .. mai che riusciamo a ripristinarlo in tempi piu’ brevi …

 73 de Gabriele IK5ZTW

40/80 2007 Diplomi di Sezione. de IK5ZTW

Salve a Tutti,

e’ appena arrivata la comunicazione della pubblicazione dei diplomi dei partecipanti al contest italiano 40/80.

Di seguito elenco i partecipanti per la sezione di Prato.

Saluti Gabriele, IK5ZTW

Come è andato il contest 40/80 per i soci di sezione? de I5NSR

Come è andato il contest 40/80 per i Soci di sezione? Da sempre la nostra sezione ha partecipato a questo contest con delle buone prestazioni, e anche questa volta i soci si sono dati da fare, vediamo con che risultati.C’è da dire che rispetto alla edizione 2006 le buone condizioni di propagazione per la zona 5 in 40 metri non ci sono state, chi operava in quella banda ha terminato le operazioni alle 18.00 Z per riprenderle al mattino della domenica ma con la totale o quasi assenza di stazioni del Nord Italia peccato!Comunque le nove stazioni operanti hanno portato ad punteggio complessivo che ci fa ben sperare per un buon risultato finale.Partiamo dal singolo operatore SSB, dove Carlo IK5MES, vincitore della passata edizione non è stato affrancato, come detto in precedenza dalla propagazione.Come sempre il buon Fabrizio I5NXH si è confermato all’altezza della situazione nel singolo operatore CW dichiarando un punteggio che ha poco risentito delle condizioni particolari dei 40 mt. A differenza del nostro tastierista , al secolo Fabiano IK5IIS,che ha migliorato la prestazione nella categoria Digitale del 2006, bravo!Dolenti note per il sottoscritto nel singolo operatore 40 mt. strappando con le unghie e i denti solo metà Qso dell’edizione 2006, no comment.Il buon Giancarlo I5VXG non dovendo combattere come nel 2006 con i postumi di un intervento chirurgico ha ben operato nel singolo operatore 80 mt.Bene anche Enrico IK5DFE che dalla “farm” di Paperino ha operato nel singolo Misto, e per poter sopperire all’anemica banda dei 40 a fatto i salti mortali, ottenendo punteggio di tutto rispetto.Che dire poi del nostro “codino” Stefano IW5CZF che fa sempre molto con poco nella categoria QRP, bene anzi
benissimo.I nostri emigranti IS0/I5OYY hanno operato ottimamente, come sempre, favoriti da una propagazione normale e da un new one come Provincia. Dichiarando oltre 1000 QSO che si commentano da soli…! Infine devo dire che finalmente qualcosa si muove.Infatti nella categoria SWL l’orecchio di Luca IK5PWC ha messo a log un numero elevatissimo di ascolti, che non hanno precedenti nella nostra sezione.E qui concludo il commento a margine del contest, ma direte come siamo andati? La somma dei punteggi dichiarati ci dice che abbiamo superato in modo deciso quanto realizzato dalla Sezione vincitrice nel 2006. A scanso di equivoci ricordiamoci che il nostro è un punteggio dichiarato, suscettibile di correzioni al ribasso dal Contest Manager il buon Bertolino.Grazie a tutti quanti si sono anche questa volta impegnati al massimo delle loro capacità.

73’ de I5NSR Sergio.

AFSK o FSK questo è il problema. de IK5IIS

In modalità RTTY con le schede audio dei PC è possibile trasmettere in AFSK e FSK.

AFSK (Audio Frequency Shift Keying) la gestione dei toni mark e space è demandata ad un oscillatore audio esterno all’RTX (PC), pilotando la BF del TX. In RX tramite la scheda audio (Sound Blaster) è demodulato dal programma in uso, MIXW MMTTY ecc.
La trasmissione e ricezione avviene in modo SSB.


FSK
(Frequency Shift Keying) le frequenze di mark e di space in trasmissione sono gestite direttamente dall’RTX (in modo "RTTY") tramite un modulatore interno. La ricezione è in ogni caso a carico della scheda audio (Sound Blaster). (escluso alcuni RTX).

Ora vediamo quali sono le note favorevoli o sfavorevoli di entrambi i modi.

Sicuramente la caratteristica che salta subito all’occhio nell’AFSK è che i software, grazie all’AFC (Automatic Frequency Control), che modifica le frequenze di mark e di space, sono in grado di "seguire" e di centrare perfettamente la stazione in maniera del tutto automatica senza la necessità di farlo manualmente con il VFO, questo vale sia per la ricezione che per la trasmissione.
Questa funzionalità è molto utile sia in chiamata che quando si risponde, in quanto è sufficiente sintonizzarsi sulla stazione anche in modo molto approssimativo ed attendere che il programma faccia il resto.
Inoltre nel programma MIXW abbiamo in visione uno spettro ampio con stazioni lavorabili velocemente con un Clik del mouse. Questo lo trovo molto utile specialmente nei contest dove il tempo è denaro, l’unico accorgimento, per il contest, è quello di disattivare AFC.

Un punto a sfavore di AFSK, riguarda i filtri. RTX deve lavorare in modo SSB; il problema è che non tutte le radio consentono di utilizzare i filtri stretti anche in SSB, (mentre in FSK questo è possibile) e sono abbastanza utili durante i contest per poter sintonizzare al meglio un singolo segnale.
Per quanto riguarda FSK, lo svantaggio è che l’AFC non è utilizzabile, dato che i toni di Mark e di Space sono "fissi", quindi è indispensabile usare il VFO per centrare la stazione e fare il qso.

Concludendo, posso dire che sia l’FSK sia l’AFSK danno ottimi risultati: la scelta del modo da utilizzare è soggettiva, in più dobbiamo dire a favore dell’FSK, quando una stazione DX viene spottata sul cluster la freq indicata è quella giusta, mentre per AFSK è da considerare lo shift di qualche KiloHertz.

73 de IK5IIS Fabiano

[QARTest] Nuova release 2.3.2

Vi informo che è on-line la nuova release 2.3.2 di QARTest.
Queste le novità:

  • Inserita nel setup la nuova versione MMTTY (1.66G), che promette di migliorare la compatibilità con Vindows VISTA
  • Il log Cabrillo riporta adesso la frequenza esatta per ogni QSO (se la radio è interfacciata al PC)
  • CAT: memorizzazione/impostazione automatica dei filtri negli ICOM. Cambiando modo viene impostato il filtro usato in precedenza.
  • Bug Fix [CAT]: alcuni modelli di ICOM (775, 781..) cliccando su uno spot cambiavano modo ma non la frequenza: risolto
  • CQ WPX Contest: come da nuova richiesta del regolamento la categoria M/S riporta sul Cabrillo l’indicazione della radio che ha effettuato il QSO

Ricordo che il 18-19 Ottobre prossimi si terrà il JARTS WW RTTY Contest, già gestito da QARTest

Download software e manuale qui:

Sono a disposizione per eventuali chiarimenti e suggerimenti, eventualmente anche su skype (previo sked).
73 Paolo IK3QAR