Ancora per l’Abruzzo

Riceviamo e pubblichiamo:

Alle Sezioni ARI della Toscana

OGGETTO: secondo intervento in Abruzzo dell’ARI-RE, giugno 2009.
Cari Presidenti delle Sezioni della Toscana, giovedì 28 maggio, abbiamo ricevuto dall’ARI di Milano la email con riportato in oggetto “Riattivazione Organizzazione ARI-RE” indirizzata ai Presidenti di Sezione e ai Presidenti dei Comitati Regionali come avrete letto, da ciò si evince che, nell’ambito della ricostruzione delle zone terremotate – non più soccorso in emergenza, secondo noi – il DPC ritiene di avere bisogno della nostra opera per effettuare i collegamenti TLC fra il DICOMAC ed i COM nelle gamme VHF e UHF. Occorrerà portare tutto il necessario per far funzionare gli apparati, cavi, antenne, pali, prolunghe, batterie o alimentatori ecc.
Saranno garantiti i benefici di legge circa i permessi pagati per i lavoratori dipendenti e sarà fornito vitto e alloggio a tutti gli operatori (ricordarsi sacchi a pelo ed effetti personali per la toeletta), oltre al rimborso delle spese vive documentate.
Vi preghiamo quindi di diffondere urgentemente l’appello fra i vostri Soci e di voler comunicare i nominativi (completi di indirizzi, recapiti telefonici ed email) dei vostri associati che vorranno intervenire specificando il periodo scelto,
1° periodo 7-13 giugno,
2° periodo 21-27 giugno,
3° periodo 7-13 luglio (per noi qui c’è un errore, probabilmente sarà dal 4 all’11 luglio),
è meglio se la disponibilità sarà almeno per una settimana completa.
La comunicazione va effettuata sia alla Segreteria del CRT ( segretario(at)ari-crt.it ) sia al nostro responsabile regionale iz5ajo Guido ( iz5ajo(at)arimpt.org altri recapiti di Guido cell. 347.3797045 oppure su Skype guidobuono) che provvederà come in passato a Coordinare l’intervento dei nostri OM.
Vi preghiamo di voler rispondere almeno entro il 3 giugno, anche se negativamente, per verificare il funzionamento dei nostri canali di collegamento via email

Per il C.R.T.
Il Segretario
( Raffaele Ragni – I5JRR )