Noi e l’emergenza Covid-19, aiutare aiuta

E’ un gioco di parole, ma é la verità. Ognuno di noi sta facendo sacrifici nella speranza che si ritorni ad una condizione di (quasi) normalità in tempi ragionevoli. Nel frattempo però che fare? Beh, di sicuro restare a casa. Ormai é stato ripetuto (per qualcuno ancora non abbastanza) , ma davvero é la prima linea di difesa per noi e per la nostra comunità. Si può fare di più, possiamo dare un ulteriore contributo, sempre restando in casa, donando alla ONLUS che sostiene il nostro Sistema di Protezione Civile, il comitato “Città di Prato – Pro Emergenze” (http://www.pratoproemergenze.it/) .

I5WNN e I5OXW

Oppure, dal momento che anche la nostra associazione fa parte del Sistema di Protezione Civile del Comune di Prato, mettersi a disposizione delle autorità per le necessità in questa fase di emergenza. Ora non serve la radiotecnica, le antenne, la radio, servono le braccia. E quindi oggi anche noi ci siamo messi a disposizione per imbustare mascherine, in catena di montaggio, con altri volontari di altre associazioni. Scatole di mascherine che altri volontari di altre associazioni distribuiscono poi via per via, casa per casa, alle famiglie pratesi. Tutti parte dello stesso sistema.

Un volontario della A.N.C. ed a destra il sottoscritto

Di certo non é semplicissimo (o meglio, la maggior parte di noi non é abituata) stare ore con la mascherina ed i guanti mentre si preparano le bustine di plastica trasparente da portare ai nostri concittadini. Io ad esempio ero imbranatissimo, quanto meno all’inizio, poi piano piano ho preso il ritmo e la produttività é aumentata.

Grazie ai nostri soci, grazie a Lido I5WNN e Gloria I5OXW, grazie a Giovanni IK5CRH e a Leo IU5CTX per essersi messi al servizio della nostra comunità. Grazie ai ragazzi della ANC, nostri “vicini di casa” a cui ho promesso che quanto questo delirio avrà fine faremo una bella grigliata tutti assieme, mi sono preso l’impegno di portare QUALCHE cassa di lambrusco per festeggiare la fine di un incubo.

IU5CTX ed i volontari della ANC che hanno lavorato con noi

Due note di demerito:

  • una a me per non essere riuscito a fare una foto che avesse un verso
  • Una a CTX per essersi ostinato a non sorridere per il selfie nonostante le mie insistenze

Per tutti gli altri soci che avessero voglia di donare un po’ del proprio tempo alla comunità, domani siamo di nuovo là. Il bacino di utenza di Prato é molto grosso, é vero che ci sono gruppi anche delle altre associazioni, ma Prato arriva quasi a 200.000 anime. Il nostro gruppetto credo oggi abbia smazzato circa 6-7.000 mascherine in bustine da 5. come primo giorno non é male. Continuiamo a dare il nostro contributo.