Emerland 2014

 

 

Emerland 2014

MONTEMURLO. Forse qualcuno si sarà spaventato vedendo passare in città ambulanze, mezzi di soccorso e perfino l’elicottero della Guardia di finanza, ma niente paura: nessuna emergenza è in atto. Si tratta di “Emerland 2014”, la tre giorni dedicata alle esercitazioni di protezione civile, promossa dal Comune di Montemurlo con il C.i.s.o.m Toscana (Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta), che oggi , 5 luglio, ha raggiunto il suo momento clou con la simulazione di vari scenari di protezione civile.

Un addestramento teorico e pratico, per testare sul campo il sistema comunale di protezione civile e valutarne i punti di forza e di debolezza. Stamattina, in particolare, si è svolta la prova di evacuazione della residenza sanitaria assistita di Cicignano in uno scenario di emergenza idrogeologica con caduta di alberi sulla strada principale.

Al campo base, allestito in via Deledda, è atterrato anche l’elicottero della Guardia di Finanza, suscitando la curiosità di tante persone che si sono fermate ad ammirare da vicino il mezzo. I finanzieri hanno insegnato ai volontari come ci si avvicina a un elicottero in funzione e come si caricano eventuali feriti a bordo. Durante la giornata si svolgeranno altri scenari d’intervento: alla biblioteca comunale “B. Della Fonte” oggi pomeriggio si simulerà il salvataggio di libri e opere d’arte in uno scenario di emergenza idrogeologica, al bacino di Montachello a Bagnolo i volontari impareranno a usare le idrovore e a recuperare un disperso in un contesto d’emergenza idrogeologica, infine, alle ore 20 in piazza della Costituzione si svolgerà l’ultima esercitazione che simulerà un incidente tra un camion cisterna un autobus e alcuni autoveicoli con rischio chimico. La grande esercitazione si concluderà domani mattina con la S.Messa e le cerimonie di saluto e di chiusura.

All’esercitazione hanno partecipato gli agenti della polizia municipale di Montemurlo (responsabili del Centro operativo comunale di protezione civile), la Guardia di Finanza, il 118 di Prato, i Vigili del fuoco, il Corpo militare Ei-Acismom, la Misericordia di Badia a Ripoli, la Misericordia di Montemurlo, la Misericordia di Oste, la Croce d’Oro di Prato, la V.a.b., ARI Prato “associazione italiana Radioamatori“, l’associazione nazionale Carabinieri, l’associazione nazionale alpini, la Croce Rossa (che fornirà i figuranti per i vari scenari), il Circolo “I Girasoli” della parrocchia di Fornacelle per la logistica e il vettovagliamento, l’Aido sezione di Montemurlo e i Lions di Sesto Fiorentino ed Empoli che si sono occupati dell’acquisto delle derrate alimentari per oltre trecento.

Un grazie a tutto il gruppo di Protezione Civile ARI Prato

IMG_6815IMG_6833IMG_6829

IMG_6835

 

emerland 2014emerland iz5nrf10429465_662010680544052_3979102072380764375_n-1