Terremoto in Cina

A seguito del violentissimo terremoto (magnitudo 7.8 Richter) avvenuto in Cina il 12 Maggio alle 6.28 UTC, l'associazione Cinese dei radioamatori prega tutti gli OM di non impegnare le frequenze di 14.270 MHz e di 7.050 e 7.060MHz che attualmente vengono usate per le radiocomunicazioni di emergenza in loco.

Dagli USA stanno ricevendo alcune deboli comunicazioni di un gruppo di OM dalla zona dell'epicentro che erano in contatto con BY8AA che si trova a Chengdu: le loro richieste erano per teli impermeabili, tende ed ovviamente acqua pulita. Altri rapporti riferiscono che un ripetirore UHF della zona non ha mai cessato di funzionare mentre un altro è entrato in funzione poco dopo il disastro usando un generatore ma che finirà presto il carburante. Entrambi i link sono correntemente usati per gestire le comunicazioni di emergenza.

Per adesso la comunità internazionale degli OM non può fare altro che tenere libere le frequenze usate per l'emergenza.